San Nicolò – ritorna la fiera in viale XX Settembre

L’arrivo di San Nicolò, una delle feste maggiormente amate dai bambini di Trieste che nella notte tra il 5 ed il 6 dicembre aspettano i doni portati dal Santo ..per i più biricchini porterà solo carbone…!!!!

I bambini avranno già scritto nei giorni precedenti la letterina con la quale esprimevano al Santo le loro richieste per i giochi più desiderati promettendo di essere più buoni e bravi….

Una tradizionale fiera celebra l’evento dal 1 al 8 dicembre dalle 8 alle 22 con tante bancherelle in Viale XX Settembre.

Una bella novità dell’edizione 2017: nello spazio antistante il Politeame Rossetti  verranno collocate due attrazioni uno scivolo gonfiabile e una giostra classica; ial costo simbolico di 1 euro.

In Largo Bonifacio invece, saluteranno i bambini alcuni  pupazzi-mascotte, tra cui i Minions  i graziosi protagonisti dei film “Cattivissimo Me”ed Olaf.

Ma dove nasce la tradizione di San Nicolò?

San Nicolò deriva da San Nicola, vescovo di Mira, nato a Patara nella Lisia (Asia Minore) e morto nell’anno 350.

San Nicola, si narra, venne a sapere che tre povere bambine della sua città, sarebbero state vendute come schiave, perché la famiglia non poteva assegnare loro una dote con la quale, divenute grandi, si sarebbero potute sposare.

Allora il vescovo andò solo nella notte, fino alla casa delle povere bambine, e posò sulla finestra tre sacchetti pieni d’oro.

Ti servono informazioni specifiche?